logoagnellirobotics

Robotica. Non è una parola magica, ma certamente lo diventerà, perché capace di far appassionare gli studenti all’informatica, alle scienze, alla tecnologia, all’ingegneria e alla matematica, migliorando le curve di apprendimento. Ma non solo, perché il collaborare, il lavorare in team è un obiettivo didattico-educativo di notevole importanza.

L’uso “pedagogicamente caratterizzato” di apparati robotici, da progettare, costruire, programmare e perfezionare in un laboratorio cognitivo, produce non solo apprendimento di conoscenze e sviluppo di abilità, ma ancor più maturazione di competenze, delle quali gli studenti beneficeranno per tutta la vita, di fronte a qualsiasi nuovo scenario – umano o tecnologico – lo sviluppo ci prospetterà, così come nella scelta del loro futuro formativo.

La robotica è di per sé una attività complessa, che difficilmente può essere scomposta e piegata a un insegnamento unilaterale, dal docente all’alunno. La robotica può essere solo svolta in gruppo, è di per sé multidisciplinare, richiede creatività e concretezza, fantasia e metodo, sapere e saper fare.

Vedi anche la FIRST® LEGO® League